Borse di studio & Master - di Robert Holban, Giulia Corsaro e Sara Balsamo

Le borse di studio

Le borse di studio hanno l'obiettivo di contribuire ai costi di mantenimento che debbono essere sostenuti per studiare e sono di differente importo in relazione alla condizione di ciascun studente. Le borse possono essere:

·        Universitarie
Sono a carico del bilancio delle singole università e sostengono gli studenti capaci e meritevoli, privi di mezzi. Sono erogate, in via prioritaria, agli studenti idonei non beneficiari delle borse di studio concesse dalle Regioni e dalle Province autonome.

·        Regionali
Sono erogate dalle Regioni e dalle Province autonome nei limiti delle risorse finanziarie disponibili nei propri bilanci integrate da un fondo erogato annualmente dallo Stato.
Rientrano tra i servizi e gli interventi non destinati alla generalità degli studenti, unitamente al servizio mensa, ai servizi abitativi, ai prestiti d’onore, ai contributi per la partecipazione a programmi di studio che prevedono mobilità internazionale.

Chi è idoneo?
Tutti gli studenti che, in base ai requisiti, risultano collocati nelle graduatorie predisposte dagli Enti regionali. Tali studenti hanno diritto all’esonero totale dal pagamento della tassa di iscrizione e dei contributi universitari

Chi è beneficiario ?

Tutti gli studenti che in base alle disponibilità finanziarie della regione o della provincia autonoma ottengono la effettiva erogazione della borsa di studio.

Tipologia delle borse di studio

Le regioni e le università definiscono la tipologia della borsa di studio in relazione al luogo di residenza dello studente, tenendo conto della distanza dalla sede del corso di studi frequentato

 
* Borse di studio per studente in sede: sono concesse allo studente residente nel comune o nell’area circostante la sede del corso di studio frequentato;
* Borse di studio per studente pendolare: sono concesse allo studente residente in luogo che consente il trasferimento quotidiano presso la sede del corso di studi frequentato;
* Borse di studio per studente fuori sede: sono concesse allo studente residente in un luogo distante dalla sede del corso frequentato e che per tale motivo prende alloggio nei pressi di tale sede, utilizzando le strutture residenziali pubbliche o altri alloggi di privati o enti.

Qual è l'importo delle borse?


L’importo minimo delle borse di studio, stabilito (art.9 DPCM 9 aprile 2001) secondo la tipologia dello studente ed erogato in due rate semestrali, per l'a.a. 2004/2005, è il seguente:

* studente fuori sede: 4.000 euro
* studente pendolare: 2.150 euro
* studente in sede: 1.470 euro più un pasto gratuito


Infine, riportiamo due grafici, che illustrano la distribuzione delle borse di studio su base regionale, e l'andamento (un po' in calo negli ultimi anni) delle borse di studio in Italia:





Commenti

Post popolari in questo blog

Il Femminicidio - tema svolto di Eleonora Cassanmagnago 2^F

Cyberbullsimo - tema svolto di Benedetta Troni 1° F

Tema sull'adolescenza - Benedetta Di Cesare 2^F