Meglio leggere un libro o vedere un film? - di Eleonora Cassanmagnago

La lettura di un libro è ottima per ampliare il proprio vocabolario e sviluppare la propria fantasia. Un libro deve seguire i gusti della persona per poter essere letto senza fatica ed essere considerato intrigante. La lettura deve essere una passione e non un peso e di ciò spesso se ne parla in riferimento alla scuola, dove molti ragazzi pensano che la lettura di un libro sia noiosa e non un modo per arricchire la propria cultura. E’ interessante leggere un libro e vedere le differenze con il film tratto dal libro stesso dove, spesso molti avvenimenti importanti per il lettore, vengono eliminati dal copione, perché ritenuti superflui. Quando bisogna regalare un libro occorre essere a conoscenza dei gusti del destinatario perché si rischia di fare un regalo poco gradito e che non verrà mai utilizzato. Un altro aspetto negativo a volte è che per leggere un libro ci vuole tempo e non sempre se ne ha, perciò si rischia spesso di non leggere abitualmente.
Molti adolescenti e a volte anche alcuni adulti preferiscono vedere un film perché meno impegnativo e più veloce rispetto alla lettura di un libro. Tra l’altro un film può essere visto in compagnia mentre leggere un libro comporta un isolamento. A volte risulta più conveniente la lettura di un libro in confronto alla visione di un film anche per i costi, infatti è più economico leggere un libro cartaceo o elettronico che andare al cinema con la famiglia o gli amici.
Quando ho del tempo libero mi piace leggere un buon libro e andare al cinema con i miei amici e la mia famiglia. Non si può dire che ho delle preferenze in merito a ciò; ma ho pensato di parlare di questo argomento perché a mio avviso non se ne parla abbastanza e i ragazzi della mia età spesso pensano solo a divertirsi e non hanno delle proprie opinioni riguardo ciò che ci circonda.
Eleonora Cassanmagnago 2^F

Commenti

Post popolari in questo blog

Il Femminicidio - tema svolto di Eleonora Cassanmagnago 2^F

Cyberbullsimo - tema svolto di Benedetta Troni 1° F

Tema sull'adolescenza - Benedetta Di Cesare 2^F